Articoli

Saper comunicare efficacemente ci aiuta in qualsiasi ambito della vita. Dalle relazioni sentimentali a quelle familiari e amicali, fino ad arrivare al lavoro. Ma è una dote innata o qualcosa che si può apprendere? Entrambi, diciamo. Esistono degli abili oratori fin dalla nascita, ma esiste anche...

Hai mai sentito parlare di reframing? No? Continua a leggere e scoprirai come è possibile cambiare prospettiva di vita con dei semplici accorgimenti! Cos’è il reframing e a cosa serve? Il reframing, traducibile in italiano come ristrutturazione / riformulazione, è un processo cognitivo che aiuta a cambiare...

Con l’avvento del DSM-5, quelli che in gergo chiamiamo disturbi del comportamento alimentare o disturbi alimentari (nel corso dell’articolo li abbrevierò in DCA) hanno preso il nome di disturbi della nutrizione e dell’alimentazione. Una loro accurata diagnosi è imprescindibile per consentire a clinici e a...

Uno dei problemi di relazione più diffusi nelle coppie (e non solo) è la difficoltà nel comunicare, che a volte prende la forma di una vera e propria mancanza di comunicazione, in altre quella di un errato modo di interfacciarsi con la controparte. Inutile sottolineare che...

Espandere la nostra pratica clinica: il detto, il non detto e l’indicibile in psicoanalisi e psicoterapia relazionale. A metà giugno, finalmente, ho preso un volo per Los Angeles e ho partecipato alla diciottesima conferenza della IARPP, l’Associazione Internazionale di Psicoanalisi e Psicoterapia Relazionale. Finalmente, perché è...

Il disturbo evitante di personalità (DEP), come spesso accade per altri disturbi di personalità, viene percepito negativamente dalla società, poiché ci si ferma alla valutazione superficiale delle sue manifestazioni, senza soffermarsi sulla sofferenza che le ha causate. Con disturbo di personalità intendiamo un “pattern permanente di...

Mi capita spesso di capovolgere le aspettative dei miei pazienti, rispondendo in maniera paradossale alle loro richieste, come ad esempio quella di liberarsi dalla paura. Infatti, l’obiettivo di una psicoterapia non può essere quello di neutralizzare la paura ma può e deve essere quello di...

Il termine “depressione” è ormai parte del gergo comune, in modo improprio. Infatti, spesso, si scambiano malessere generale, poca voglia di vivere, tristezza indiscriminata e costante, come i primi sintomi della depressione. La maggior parte delle volte, però, questi rimangono solo segni di un disagio...

Ormai molto conosciuto, il trattamento EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing) viene ampiamente usato per guarire i traumi e le ferite del passato. È uno dei trattamenti d’elezione per chi vuole elaborare un trauma avvenuto in età adulta o superare i traumi emotivi dell'infanzia. Per...